Indice del forum

test

test

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

16enne eritrea travolta, «vittima delle frontiere»
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Avvenire
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
demo

Guru
Guru


Admin



Registrato: 19/07/13 22:04
Messaggi: 16777214
demo is offline 







italy
MessaggioInviato: 15 Ott 2016 14:59:38    Oggetto:  16enne eritrea travolta, «vittima delle frontiere»
Descrizione:
Rispondi citando

"Milet è anche vittima delle nostre frontiere, tanto legali quanto ingiuste nel momento in cui vengono sbattute in faccia alle persone e,
soprattutto ai più poveri, dinanzi al loro grido di aiuto". Con queste parole il vescovo Antonio Suetta ha salutato, davanti a circa duecento persone nella chiesa di
Sant'Antonio delle Gianchette a Ventimiglia, di Milet
Tasfemariam, la sedicenne eritrea travolta e uccisa da un tir
spagnolo, venerdì 7 ottobre, sull'autostrada dei Fiori, mentre
cercava di raggiungere a piedi la Francia assieme ai suoi cinque
fratelli e a un amico.


Ai funerali hanno partecipato una
cinquantina di eritrei ospiti della chiesa, tra cui i famigliari
della ragazza. Milet è stata vittima cinque volte, a
partire dal regime del suo paese di origine è stata la riflessione fatta dal vescovo. "Possiamo dire con
molta umiltà, senza pretesa di giudicare alcuno, che Milet sia
in realtà una vittima, prima di tutto, del regime ingiusto del
suo Paese. Regime che tutti conoscono e di cui nessuno si
occupa, perché purtroppo l'Eritrea è uno dei tanti paesi poveri,
dove ragazzi e ragazze sono arruolati, in giovanissima età, per
un tempo interminabile nell'esercito. Quel servizio diventa,
poi, un inferno" ha detto Suetta. 


Secondo il vescovo, Milet "è
poi vittima di una società che si dice civile, che sbandiera
principi come quelli della fraternità, della libertà e
dell'uguaglianza, in nome dei quali spesso sono state anche
torturate delle persone ed è vittima anche dei tanti fascicoli
che giacciono per troppo tempo sui tavoli". "In ultimo - ha
sottolineato - è vittima della nostra ipocrisia e ce lo ricorda
con la sua consueta franchezza anche Papa Francesco, quando si
chiede come facciamo a dire che Cristo è nella nostra vita, se
poi non sappiamo accoglierlo nelle persone che bussano alla
porta della nostra casa e del nostro cuore".
Una volta terminate le esequie, il feretro di Milet è stato
portato presso il vicino cimitero di Roverino, in attesa del
rimpatrio che dovrebbe avvenire martedì prossimo.

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Adv



MessaggioInviato: 15 Ott 2016 14:59:38    Oggetto: Adv



Torna in cima
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Avvenire Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





test topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008